PapiSTOP = catastrofe!

Promettono mari e monti, offrono condizioni di vendita sospette e c’è anche il prezzo alto.  Ma chi saranno mai quelle persone che vendono questi articoli e quali esperienze hanno acquisito persone che avevano provato il prodotto PapiSTOP?

La pagina delle vendite su internet promette „PapiSTOP elimina i papillomi e le verruche a casa tua in 2 settimane“. L’obiettivo della pubblicità non è soltanto l’Italia ma anche la Germania, la Spagna, la Repubblica ceca ed altri stati europei.

Una presunta cliente presentata una volta come Elisa, 32 anni, San Benedetto del Tronto, per la seconda volta come Stefanie, Jena e per la terza volta ancora come Elżbieta, Sandomierz afferma “Poco tempo dopo con mio marito abbiamo deciso di avere un bambino e durante una visita ginecologica ho scoperto che i papillomi erano diventati 10, e che quelli preesistenti erano cresciuti a dismisura. (…) Un giorno ho letto online di un prodotto, PapiSTOP, capace di eliminare i papillomi. Ho deciso allora di provarlo e nel giro di un mese i miei papillomi si sono ridotti, sino a scomparire”.

Gli autori dell’avviso pubblicitario o hanno confuso i nomi oppure hanno abusato di una fotografia di altra persona mentendo spudoratamente (la prova si vede sulla immagine allegata che può essere ingrandita con un click).

PspiSTOP italy - recensione

Dio vede e provvede

Cosa succederà se PapiSTOP non funzionerà affatto oppure vi causerà addirittura danni alla vostra salute? „Ci riserviamo il dritto di non accettare la richiesta dell’acquirente, se le motivazioni del reclamo vengono ritenute irragionevoli. Il prodotto restituito deve essere nelle stesse condizioni in cui è stato ricevuto (come nuovo), la confezione deve essere sigillata e integra, come prima della vendita, come la confezione originale completa.“ impongono severe condizioni commerciali. Sì, avete capito bene. Un vizio della merce può essere reclamato soltanto se il prodotto non verrà usato o toccato cosa che assolutamente non ha senso!

L’offerta sospetta fa pensare alle cianfrusaglie da imbroglioni tipo Hallu Forte, Ling Fluent oppure Penirium. Prima di ordinare eventualmente PapiSTOP leggete attentamente le condizioni commerciali e provate a trovare una ditta responsabile! Nell’Unione europea sono in vigore le disposizioni abbastanza valide a tutela del consumatore ma vi attendono serie difficoltà se vorrete rivendicare i vostri diritti se la sede di questo commerciante fraudolento di pochi scrupoli si trova ad esempio negli Stati Uniti, in Africa oppure in Asia.

PapiSTOP -

PapiSTOP – recensione e discussione

„L’infezione da Papilloma Virus Umano (Hpv, Human Papilloma Virus) è un’infezione molto diffusa. Sebbene nella maggior parte dei casi sia transitoria e priva di sintomi evidenti, talvolta si manifesta attraverso lesioni benigne della cute e delle mucose,“ scrive Fondazione Umberto Veronesi. Che cosa potete fare se siete afflitti dallo stesso problema? Sicuramente troverete un professionista del settore che pubblica la propria identità, assume la piena responsabilità ed accetta i reclami! „Non dobbiamo avere paura del Papillomavirus perché abbiamo a disposizione delle armi molto potenti che ci permettono di difenderci da questo virus in maniera veramente efficace: il Paptest e la Colposcopia,“ dice Sonia Sardi, specialista nel settore della problematica cui sopra accennato.

Piuttosto evitate di ordinare PapiSTOP né qualsiasi altra merce se il venditore non è iscritto al pubblico registro commerciale e se la sua sede o almeno una sua succursale non si trovano nel territorio dell’Unione europea! Avete acquisito qualche esperienza con il determinato prodotto? Se è così vi preghiamo di scrivere qui sotto la vostra recensione nell’ambito del forum libero di dibattito.

Un commento su “PapiSTOP = catastrofe!”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>