ProstaPlast non è una medicina per curare la prostata!

Gli uomini alla soglia della vecchiaia hanno spesso problemi legati alla ghiandola prostatica che si trova tra l’ano e l’osso pubico ed il suo volume è come quello di una noce. La sua infiammazione oppure il suo ingrossamento causano urgenza della minzione frequente o difficoltà ad iniziare la minzione. L’esame medico prostatico avviene solitamente mediante l’esplorazione digitale del retro cosa che ad un individuo normale sembra ripugnante. Ma cerchiamo di stare circospetti nei confronti di cerotti ProstaPlast gridati a quattro venti da una pubblicità ossessiva su internet! Il rivenditore dei cerotti sospetti ci rimanda ad un presunto studio scientifico che con ogni probabilità non è mai esistita. Evidentemente il rivenditore non ha sede nel territorio dell’Unione europea per cui ogni sforzo di far valere un eventuale reclamo risulta difficilissimo!

La pagina delle vendite su internet promette „Le condizioni di più del 95% degli uomini sono migliorate dopo alcuni giorni di utilizzo dei cerotti e più del 50% dei partecipanti è guarito completamente.“ L’obiettivo della pubblicità non è soltanto l’Italia ma anche la Germania, la Spagna, la Repubblica ceca ed altri stati europei.  Una presunta urologo presentata una volta come ” Dr. Nicola Ortoni”, per la seconda volta come “ Dr. Tomáš Groha” e per la terza volta ancora come “Dr. Nathan Horton” afferma “È un prodotto semplicemente straordinario! Nonostante i cerotti per la prostata siano un’invenzione recente, sono diventati rapidamente una parte imprescindibile del trattamento dei problemi maschili, come la prostatite e la disfunzione erettile”.  Gli autori dell’avviso pubblicitario o hanno confuso i nomi oppure hanno abusato di una fotografia di altra persona mentendo spudoratamente (la prova si vede sulla immagine allegata che può essere ingrandita con un click).

prostaplast-italia-1In sostanza chi è che guadagna sul prodotto sospetto ProstaPlast

Cosa succederà se ProstaPlast non funzionerà affatto oppure vi causerà addirittura danni alla vostra salute? „Le richieste di restituzione o di annullamento sono inviate tramite email: support@prostaplast.com. Nella richiesta il cliente indica il motivo della richiesta. Ci riserviamo il dritto di non accettare la richiesta dell’acquirente, se le motivazioni del reclamo vengono ritenute irragionevoli. Il prodotto restituito deve essere nelle stesse condizioni in cui è stato ricevuto (come nuovo), la confezione deve essere sigillata e integra, come prima della vendita, come la confezione originale completa. impongono severe condizioni commerciali. Sì, avete capito bene. Un vizio della merce può essere reclamato soltanto se il prodotto non verrà usato o toccato cosa che assolutamente non ha senso!

prostaplast-italia-2

L’offerta sospetta fa pensare alle cianfrusaglie da imbroglioni tipo Formexplode, Flexa Plus oppure Hallu Forte. Prima di ordinare eventualmente ProstaPlast leggete attentamente le condizioni commerciali e provate a trovare una ditta responsabile! Nell’Unione europea sono in vigore le disposizioni abbastanza valide a tutela del consumatore ma vi attendono serie difficoltà se vorrete rivendicare i vostri diritti se la sede di questo commerciante fraudolento di pochi scrupoli si trova ad esempio negli Stati Uniti, in Africa oppure in Asia.

Avete qualche esperienza con il prodotto ProstaPlast? Scriveteci i dettagli

„La prostata puo’ essere interessata da tre tipi di patologie:

  • infiammazione/infezione = prostatite
  • ingrandimento benigno = ipertrofia prostatica benigna (IPB)
  • noduli tumorali maligni = adenocarcinoma prostatico,“

scrive radiologia-sapienza.it. Che cosa potete fare se siete afflitti dallo stesso problema? Sicuramente troverete un professionista del settore che pubblica la propria identità, assume la piena responsabilità ed accetta i reclami!

Piuttosto evitate di ordinare ProstaPlast né qualsiasi altra merce se il venditore non è iscritto al pubblico registro commerciale e se la sua sede o almeno una sua succursale non si trovano nel territorio dell’Unione europea! Avete acquisito qualche esperienza con il determinato prodotto? Se è così vi preghiamo di scrivere qui sotto la vostra recensione nell’ambito del forum libero di dibattito.

8 commenti su “ProstaPlast non è una medicina per curare la prostata!”

  1. Ho acquistato 2 confezioni di prostaplast nella 2. Notavo che in 3 cerotti il potere adesivo era quasi nullo, intervenendo con altri cerotti aggiuntivi – ho continuato la cura, mi auguro che abbia prodotto l’effetto desiderato. (Noto un notevole miglioramento.) Cordialmente Benedetto.

  2. Io volevo, ovvero stavo per ordinarlo ma vedendo voi ciò che avete scritto ho desistito – ho i.p.b. più che altro mi interessava togliere dolori inguinali visto che sono stato operato in entrambi i lati – ok vigilerò, grz.

  3. Ho comprato una confezione e ne ho usato 4 – ma no vedo un miglioramento, credo che si tratta di una truffa. Lasciate perdere – no buttate soldi.

  4. Non buttate i soldi è una pagliacciata!
    Mi sà che ci sia qualche Italiano di mezzo!!
    Risultato: meno di zero a partire dal cerotto che non appiccica!
    Svegliamoci che siamo vecchi!!

  5. Il fatto che è una buffonata lo dimostra la triplice identità del medico urologo che penso sia tra l’altro il pinco pallino di turno, sarebbe interessante altresì indagare sulle proprietà delle erbe che la ditta elenca e descrive.

    1. Salve, a me è successa una cosa strana, ho ordinato una confezione, che mi è arrivata dopo 10 gg, insieme ai cerotti c’era anche un flacone di ELIXIR For Healt, solo che alla consegna il corriere non ha voluto i soldi, insomma mi è arrivato gratis, per quanto riguarda i benefici o meno, non ho avuto ancora modo di provarli, piu che altro il mio problema è di scarsa pressione nella minzione e almeno una volta di notte devo urinare. Un saluto a tutti, appena provo i cerotti vi faccio sapere.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>